« Don't be evil. Google non vuole la Privacy in homepage | Principale | Cusani: “Rai, rischio crack”. »

28/05/2008

Commenti

mfp

E ci e' andato leggero... d'altronde in un articolo solo e' letteralmente impossibile scrivere tutta la cacca delle tlc italiane; per lo meno non senza farlo diventare un libro.

Stefano, hai abbandonato l'idea di scrivere un libro? Per carità, scorrendo il tuo blog si può avere grossomodo le stesse info che metteresti nel libro, però così frammentato e' più difficile comprendere molti passaggi che sul libro potresti mettere in evidenza...

luigi s

Penso che tra qualche anno, se continua il trend attuale, avremo un solo gestore mobile, magari chiamiamolo Voda-com, che al pari di google e microsoft deterra' la leadership nel campo della fonia mobile. Cosi' Google trova tutto (quello che vuole lei) su Internet, Microsoft realizza il software (che avra' sempre bisogno di patch e aggiornamenti critici e pc sempre piu' potenti), Voda-com ti fa parlare quando sei fuori casa (alla tariffa che vuole lei nel suo piccolo grande Walledgarden). A dimenticavo il trend: anche la fonia fissa in mano a voda-com non sara' uno scherzo, tanto gli altri li fara' parlare solo se pagano il prezzo intero per i suoi clienti invece...

Fuori tema: da notare il prezzo degli sms
http://www.pitelefonia.it/p.aspx?i=2283574

I commenti per questa nota sono chiusi.