« Da assemblea Sparkle ok azione responsabilità ex a.d. | Principale | Poca fibra nei piani di TI »

28/04/2010

Commenti

Alessio C.

Mi sembra contraddittoria la posizione dei giornalisti: se anche il sito online non se la passa bene il problema non è nel modello free/a pagamento ma nella qualità dei contenuti (o magari nella qualità del sito)...

Camillo

Molto interessante. Una proposta intelligente, neanche troppo complessa.... per questo non la vorranno applicare.

Gregorio

E pure radio24, da quando è andato via Santalmassi, è scaduta parecchio. I tempi pubblicitari si sono moltiplicati per 3 o per 4. Ma forse saranno aumenti i ricavi.

Bubbo Bubboni

E' vero che non più della metà degli articoli del tale giornale ammettono che sia mai esistita una certa crisi economica, però forse si tratta di qualcosa che incide sulle vendite ben più della qualità del sito o degli articoli o anche dei metodi di micropagamento.

Tanti che erano abbonati e lo leggevano per lavoro ora si accontentano di una copia arretrata per dormirci sopra...

I commenti per questa nota sono chiusi.