« Rinnovo patente rinviata per carenza di soldi | Principale | Fornitori e prezzi di Internet nel febbraio 1995 (di By The Wire) »

26/03/2012

Commenti

Davide Costantini

C'è sempre qualcuno in azienda che si scorda di flaggare "rinnovo automatico" quando sottoscrive il contratto di hosting ;)

Scherzo, ma un errore simile da un'azienda del calibro di Mediaset fa sorridere eheh

Stefano Costantini

Fantastico!

Andrea Fiori

la stessa cosa accadde, anni fa, a un grosso gruppo bancario italiano, con l'aggravante che uno dei domini cancellati era quello del DNS dell'intera banca.

Quinta, ricordi?

twitter.com/alessiodd

Mi pare di vedere molti jet privati in decollo verso il delaware...

Stefano Quintarelli

certo che ricordo, solo che il dominio era italiano...

Guido Serra aka Zeph

ROFL... epic fail! :D

Stefano Natale

ahah incredibile, questa mi mancava...

Roberto

e pare che l'articolo sia stato rimosso dal sito del corriere.it
http://www.corriere.it/economia/12_marzo_26/mediaset-non-rinnova-il-dominio-giudice-da-torto_ea3904da-7739-11e1-93b9-89336e75ab45.shtml
compare la scritta "La pagina non è più disponibile".
Censura?

Luiz

veri professionisti!!

Edoardo

qualcosa di simile capito' anche a microsoft con uno dei dimini legati ad hotmail.com

Edoardo

http://www.theregister.co.uk/2003/11/06/microsoft_forgets_to_renew_hotmail/

Stefano Quintarelli

no, c'e'..

michele

ma il delaware non è un paradiso fiscale ... guarda caso, comunque concordo roba da cybersquatter ...

Roberto

già, è tornato. (ma ho lo screenshot della pagina 404, per sicurezza)

Stefano Rossini

Il Gruppo Mediaset non ha rinnovato il proprio "Nome a Dominio" indicato in "www.mediaset.com" ed ha pure perso il ricorso per ottenere il suo "riassegnamento"; il "Nome a Dominio" "mediaset.com" è così rimasto in gestione di una Società con sede nel Delaware - USA... guarda caso!

Bastava che chiedessero a me e sarei stato felice di assisterli nella battaglia legale per la riassegnazione del loro prestigioso "dominio" (vedi: http://www.riassegnazionedominio.studiorossini.com/), che chissà quanto sarebbe stato valutato nel bilancio del Gruppo Mediaset....

... ma quando parli all'imprenditore di Internet, del World Wide Web e dei Social Network, ti dice che non ha tempo per queste cose e che vi sono dei suoi collaboratori tecnici che sono "insuperabili" e "superfantasmagorici".... appunto! ;-)

Meditate Colleghi, meditate...
Stefano Rossini

Filippo Loretoni

...e a testimonianza della perfetta buona fede, su www.mediaset.com è già comparsa la versione beta di un sito e-com di sistemi di storage.
quindi immagino che anche la speranza di riappropriarsi del dominio tra 12 (o più) mesi sia labile.

-filippo

emilio

piccola nota di colore:

gia` nel 2008 mediaset aveva fatto ricorso a wipo (che quella volta gli aveva dato ragione) per farsi riassegnare proprio il domino mediaset.com

http://www.wipo.int/amc/en/domains/decisions/html/2008/d2008-0723.html

il dominio nel 1999 era stato registrato da quello che sembra un cybersquatter e quasi 10 anni dopo mediaset ne era entrata in possesso, utilizzandolo per un redirect del sito web (http 302) verso www.mediaset.it

mi viene da pensare che forse a mediaset non importa poi cosi` tanto questo dominio, visto che per tutte le attivita` istituzionali utilizzano il .it

Stefano Bagnara

Sinceramente non so quanto sia stato pagato, ma se costasse poco lo comprerei anche io un mediaset.com. Non sono molti oggigiorno i domini .com così corti e composti da parole inglesi ancora disponibili.

Se, come emilio ha fatto notare, è già la seconda volta che capita con lo stesso dominio allora a questo punto direi che sarebbe più giusto se non lo riottenesse.

Isak

Mediaset.... quasi imbarazzante che un'azienda di tale importanza faccia un tale autogol....

I commenti per questa nota sono chiusi.